Specializzatevi e sarà un buon 2013

inaltoicalici04È  tempo di bilanci, e come non pensare a quello che potrebbe essere l’anno che ci apprestiamo ad accogliere? Certo il 2012 non si può considerare un anno da ricordare per il settore del turismo. Dal 13 gennaio,  giorno dell’ incidente all’isola del Giglio che ha visto come protagonista uno dei simboli del settore, la Costa Crociere, le agenzie di viaggio si sono dovute “armare” ancor di più per affrontare anche crisi politiche – pensiamo al Medio Oriente – catastrofi naturali e crisi economiche.

E dal 2013 cosa ci dobbiamo aspettare? Sicuramente è utopia parlare di grandi affari, ma con il persistere della crisi economica il viaggio diventa sempre più un rifugio per la persona, un modo per staccare per qualche giorno dalla cruda realtà, possiamo quasi definirla un’esigenza.

In tempi di crisi il viaggio è ancora un’esigenza, serve per prendere una pausa dalla dura realtà

Oggi il mercato è in forte, anzi radicale cambiamento, che causa fallimenti ma crea anche opportunità di successo per coloro che sanno interpretare in modo differente il rapporto con esso. In una nazione come l’Italia dove, pur avendo avuto un forte incremento negli ultimi anni, sono ancora poche le persone che si rivolgono a un’agenzia di viaggio. Esistono diverse opportunità, l’importante è partire con le idee ben chiare e sapere dove si vuole arrivare.

L’e-commerce si sta diffondendo in tutti i settori con forte crescita dei fatturati, coinvolgendo anche l’acquisto di servizi turistici. Ma per chi ama questo lavoro o intende intraprendere questa professione le strade sono due:

  1. Aprire un’agenzia di viaggio on-line.
  2. Aprire un’agenzia tradizionale sfruttando internet e tutte le opportunità che offre.

Sicuramente la seconda ipotesi spaventa molto più della prima, ma pensiamo al solo valore aggiunto che dà il rapporto personale diretto, il contatto,  tutte considerazioni che si confrontano con una delle principali prerogative del web: il prezzo del prodotto.

Il rapporto personale diretto dà valore aggiunto, ma internet offre diversi strumenti utili

Questo nuovo anno sarà di opportunità: per chi è già presente e per chi intende affacciarsi su questo settore, l’invito è di affrontare questo momento in modo sempre più professionale e se possibile specializzandosi in una determinata nicchia. Pensate a quanti hobby si possono trasformare in opportunità di viaggio: sport, enogastronomia, cultura, eventi, benessere, turismo sociale e scolastico.

Specializzarsi può tracciare una linea guida per conquistare fette di mercato, è vero che il 2012 con tutti i suoi strascichi negativi ha ridotto i consumi, ma non ha tolto alle persone la voglia di svagarsi, anzi.

Pensiamo positivo e mettiamo a punto una strategia chiara e precisa, forse, così facendo, il 2013 che si apre sarà un po’ meno negativo di quanto si pensi.

Buon anno, di cuore, da Agenzia Semplice.

Copertina: hhdwallpapes.com
Foto: darapri.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...